Disegni su commissione: tecniche, misure e prezzi

Disegni su commissione prezzi misure e soggetti Diego Gabriele

I disegni o gli studi a matita sono fra i lavori che mi vengono più richiesti, spesso perché sono più economici e perché il mio tratto viene molto apprezzato, alcuni invece mi richiedono un disegno su commissione. Ecco quindi che ho deciso di scrivere questa breve guida raccogliendo le principali domande dei miei collezionisti.

Come scegliere il disegnatore giusto

Si, questa è la prima domanda che dovete porvi prima di contattare qualsiasi disegnatore: “Sarà lui il disegnatore giusto per il mio progetto?”.

Prima di contattare un disegnatore guardate il suo portfolio, non tutti i disegnatori disegnano tutto con tutti gli stili. Se volete vedere il mio stile cliccate qui.

Non contattate disegnatori senza aver visto prima come disegnano! 👍

Soggetto

Come per i quadri su commissione anche per i disegni su commissione siete liberi nel proporre un soggetto: ritratti, nature morte, soggetti sacri, sempre che siano in tono con lo stile del disegnatore.

Potete proporre anche idee che avete in mente, ad esempio una volta mi è stato commissionato il Nove di Denari dei Tarocchi.

A differenza di dipinti su commissione per i disegni non realizzo solitamente tre bozze, ma preferisco direttamente realizzare i carteggi.

Tecnica e supporto

Principalmente per i disegni su commissione li realizzo su carta (bianca, ocra o invecchiata) e su cartonlegno.
Per la tecnica invece prediligo la matita, il pastello celeste o l’inkpen.

Misure

Anche in questo caso le misure influiscono sul prezzo, quindi dipende molto dal budget a disposizione.

Prezzi

Come già accennato il prezzo varia a seconda delle misure, della tecnica e dai tempi di realizzazione dell’opera.

Vuoi commissionarmi un disegno? Scrivimi 🙂