Mi sono avvicinato ai Tarocchi nel Novembre 2016 quando una collezionista americana mi contattò per farmi realizzare il “Nove di Denari”, accettai senza troppa convinzione. All’epoca avevo molta diffidenza verso tutto ciò che si avvicinasse all’esoterismo, però presi la commissione sul serio e decisi di capire cosa ci fosse dietro ad una carta come il “Nove di denari” e mi resi conto che al suo interno erano custoditi alcuni simboli. Da quel momento ho iniziato a studiare la simbologia.

I tarocchi del disordine

Viviamo in un epoca complessa disordinata in cui le simbologie si sono mischiate e nuovi simboli sono nati e si sono sostituiti ad altri, ecco perché ho deciso di chiamare il mio mazzo Disorder Tarot.

Ti piace? Richiedi informazioni!

Nome
Cognome
Back to Top